Indietro

Sul monte si scavano canali, pioggia attesa lunedì

Corsa contro il tempo per mettere il più possibile in sicurezza il territorio devastato dall'incendio. Sentinelle vigilano su possibili nuovi focolai

CALCI — Passata l'emergenza incendio sui versanti e ai piedi del Monte Pisano si cerca di fare il possibile per mettere in sicurezza il territorio in vista delle piogge. I costoni resi impermeabile e spogli dall'incendio, infatti, in caso di forti precipitazioni potrebbero trasformarsi in un pericolo per chi abita a valle.

Per questo il Comune sta già provvedendo, per quanto possibile, alla pulizia di fosse e canalette e alla creazione di nuovi canali, al fine di favorire il defluire controllato delle acque. 

"Stiamo già lavorando a tutela delle zone abitate - ha riferito il sindaco Massimiliano Ghimenti - con le poche forze interne che abbiamo, ma senza sosta. Ecco una fossa di guardia per la Cagnola. Seguono altri interventi in queste ore.. In settimana poi enorme dispiegamento di forze grazie alla Regione per le opere forestali".

Le previsioni meteo parlano di una perturbazione attesa già lunedì, con precipitazione sparse anche a carattere di rovescio o temporale ad iniziare da ovest della regione. Le precipitazioni saranno più frequenti e probabili sulle zone centro-settentrionali poi, nei giorni successivi, per fortuna dovrebbe tornare il sole.

Riguardo ai nuovi focolai, sentinelle vigiliano lungo tutto il perimetro dell'area bruciata. In mattinata è stato segnalata e controllata una ripresa delle fiamme sul versante vicarese.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it