Indietro

Il sindaco, concludere per salvare il Pisa

"​La città vuole una soluzione e chiede che si colga una buona possibilità. Serve a salvare il Pisa. E può essere l’ultima"

PISA — "Lo stillicidio dei comunicati, i giochi di parole, le ambiguità, sono l’incubo dei mesi passati. Non possiamo ancora trovarci di fronte a scene già viste, che hanno portato una situazione difficile ad essere drammatica, come si è appreso dallo stato della contabilità della società finalmente messa a disposizione degli interessati. Sosteniamo chi vuol farsi carico di una situazione pesante". Così il sindaco di Pisa Marco Filippeschi interviene a commentare gli ultimi avvenimenti che riguardano la cessione dell’A.C. Pisa 1909.

"Il procedimento promosso dalla Lega di B, con una forte assunzione di responsabilità e che ha scontato tempi non brevi, ha portato all’offerta di un soggetto titolato, la Magico Srl, associata a Viris e Unigasket,che ha espresso in modo corretto e concreto, secondo le regole e le garanzie dettate dalla Lega, una chiara volontà – sottolinea Filippeschi –. Con questa volontà e con i contenuti dell’offerta la proprietà attuale della società, Carrara Holding-Britaly Post, da settimane perfettamente consapevole delle regole e sul punto conclusivo di un percorso, deve confrontarsi, senza indugi. Anche nel suo interesse".

"Auspico che sia avviata la trattativa, con tempi e modi stringenti e che venga chiusa rapidamente, con la cessione, secondo il procedimento previsto. C’è la stagione sportiva da salvaguardare, uscendo dall’assoluta e insostenibile incertezza in cui l’A.C. Pisa 1909 è costretta. C’è da scongiurare il peggio. C’è la scadenza del 15 dicembre a cui far fronte – aggiunge il Sindaco – con i rischi incombenti che si riflettono sull’intero campionato. Pisa chiede che non si ostacoli la possibilità di uscire dal tunnel e di aprire una nuova stagione".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it