Indietro

“Volontario fermato, da sperare che non sia vero"

Il consigliere regionale del Pd Andrea Pieroni commenta il fermo nei confronti di un volontario dell'antincendio, sospettato per il rogo del Serra

CALCI — Un volontario dell'antincendio è stato sottoposto a fermo come indiziato di delitto per il rogo sui monti pisani che dal 24 settembre ai primi di ottobre ha distrutto 1.500 ettari di boschi e oliveti, interessando anche alcune abitazioni.

“Lascia sbigottiti ed increduli- - commenta il consigliere regionale Pd Andrea Pieroni - la notizia dell'arresto di un calcesano, per di più volontario dell'antincendio boschivo, quale presunto autore del devastante rogo del 24 settembre".

"Da sperare che non sia vero - aggiunge Pieroni  - Ma se l'esito delle indagini e dei procedimenti giudiziari in corso dovessero confermarlo, giustizia dovrà essere fatta e le pene inflitte molto severe. Intanto, un grazie sentito ai carabinieri ed agli inquirenti per il prezioso lavoro che, anche in questa circostanza, stanno facendo”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it