Indietro

"Quell'area viene pulita tutti i giorni"

Foto: rifondazione pisa.it

L'Ufficio Ambiente risponde all'Asl:"Interventi contro piccioni e ratti nella zona vicino alla Mattonaia. Soluzione è renderla inaccessibile"

PISA — "Le accuse sulla mancata pulizia dell'area adiacente la Mattonaia sono ingiustificate". L'ufficio ambiente del Comune risponde a gran voce alle affermazioni dell'Asl, che paventando il rischio di proliferazione di malattie come la leptospirosi e la salmonellosi,  ha definito la zona "una bomba sanitaria in pieno centro".

"L’area -scrive l'ufficio ambiente del Comune- viene pulita una volta al giorno ma per la sua collocazione continua ad essere ricettacolo di sudicio, siringhe comprese, continua ad offrire una visione di degrado. Non è vero che l’intervento della squadra di pulizia si sia limitato ad una pulizia superficiale, senza altro fare".

Sempre secondo quanto detto dall'ufficio in questione, l'ultima derattizzazione della zona sarebbe stata effettuata, su richiesta di un residente, lo scorso 4 settembre. A qualche mese fa risalirebbe invece la rimozione dei nidi di piccione, al termine della quale sarebbero stati posizionati dei dissuasori.

"La soluzione definitiva del problema -sempre secondo l'ufficio ambiente- sta però nella chiusura fisica di quell’area, come del resto avviene già per tutta la Mattonaia, dopo avere sistemato la pavimentazione eliminando pietre e detriti. Soluzione che l’Amministrazione ha intenzione di mettere in pratica nel più breve tempo possibile".

Intanto l'assessore Andrea Serfogli assicura: "Entro ottobre la pubblicazione del bando per la vendita della Mattonaia"

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it