Indietro

"Non ho mai smesso di cercare mia madre"

Il figlio di Roberta Ragusa e Antonio Logli ospite a Quarto Grado: "Se lei ci sta guardando sa già che ci manca e che vogliamo che torni"

SAN GIULIANO TERME — Daniele Logli, il figlio di Roberta Ragusa e Antonio Logli, per la prima volta in uno studio televisivo, ha parlato di sua madre e degli ultimi momenti passati con lei prima della scomparsa. Daniele non ha perso le speranze e pensa che possa essere ancora viva. "Se lei ci sta guardando  - ha detto Daniele Logli durante la trasmissione Quarto grado, di cui è stato ospite ieri sera.- sa già che ci manca e che vogliamo che torni".

In collegamento dalla casa di Gello, Antonio Logli. L'uomo, condannato in secondo grado con l'accusa di aver ucciso Roberta e di averne occultato il cadavere, respinge ancora le accuse: "Io non ho ucciso Roberta - ha detto Antonio Logli alle telecamere di Quarto Grado -  per Noi tutti è viva e quindi speriamo che torni".

Daniele ricorda poi la sera precedente alla scomparsa di Roberta: "Quella sera sono andato a letto ed è venuta mia madre a darmi la buonanotte e mi ha rincalzato le coperte, cosa che mi ha stupito perché era tanto che non succedeva, perché all'epoca avevo quasi 15 anni".

Roberta Ragusa è scomparsa dalla sua casa di Gello, frazione di San Giuliano Terme, nella notte fra il 13 e il 14 gennaio 2012. Il mistero dura ormai da sei lunghi anni.

La puntata di Quarto grado di venerdì 19 ottobre e visibile a questo link.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it