Indietro

Delitto Ragusa, Logli fa ricorso in Cassazione

Antonio Logli

Gli avvocati dell'uomo, accusato dell'omicidio della moglie e dell'occultamento del suo cadavere, contestano la sentenza della Corte d'Appello

PISA — Gli avvocati di Antonio Logli, condannato in secondo grado per l'omicidio della moglie Roberta Ragusa e dell'occultamento del suo cadavere, hanno presentato in queste ore il ricorso in Cassazione.

Il 14 maggio scorso, la Corte di Appello confermò infatti la condanna a vent'anni di carcere per l'uomo, ancora oggi sottoposto a una misura cautelare che gli vieta di allontanarsi dal comune di San Giuliano Terme e da quello di Pisa tra le 21 e le 6.

La nuova udienza sul caso si terrà tra un anno circa.

Roberta Ragusa è scomparsa dalla sua casa di Gello, frazione di San Giuliano Terme, nella notte fra il 13 e il 14 gennaio 2012. Il suo corpo non è stato mai ritrovato. Un mistero che dura da sei anni (vedi qui sotto gli articoli collegati).

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it