Indietro

Maxi rissa in centro, trovati due dei protagonisti

Per i fatti di alcune notti fa tra le Vettovaglie e il Lungarno, col ferimento del titolare di un locale, la polizia ha identificato due tunisini

PISA — Due tunisini sono stati identificati come persone partecipanti alla rissa che nella notte tra lunedì e martedì ha tenuto in scacco il centro di Pisa, con pugni, calci, lanci di bottiglie tra due gruppi di africani.

Un fatto che ha visto coinvolto, come vittima, anche il titolare di un locale dei Lungarni, il disco pub Bazeel, che è stato pestato da più persone mentre stava cercando di intervenire per placare gli animi e chiamare le forze dell'ordine.

Dei due tunisini riconosciuti tra i protagonisti della rissa, uno è stato denunciato ed è già stato trasferito nel centro di permanenza di Potenza per il rimpatrio, visto che si tratta di un soggetto irregolare in Italia. Un altro è invece regolare sul territorio e probabilmente anche per lui scatterà una denuncia per lesioni e rissa.

Le indagini comunque da parte di polizia e carabinieri proseguono. Il gruppo che ha aggredito Dario De Nigris era infatti formato da almeno quattro persone.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it