Indietro

Futuri ingegneri sul campo di rugby

Gli studenti di “Risorse umane” del corso di Ingegneria Gestionale dell’Università di Pisa hanno trasferito sul campo le loro conoscenze teoriche

PISA — Per il secondo anno consecutivo gli studenti di “Risorse umane” del corso di Ingegneria Gestionale dell’Università di Pisa hanno trasferito sul campo le loro conoscenze teoriche, sperimentando collaborazione e gioco di squadra attraverso il rugby. L’appuntamento è stato organizzato dalla Professoressa Serena Gianfaldoni, dal CAFRE (il Centro Interdipartimentale per l’Aggiornamento, la Formazione e la Ricerca dell’Università di Pisa) presieduto dal Professor Lanzetta e dal Cus Pisa Rugby e si è tenuto mercoledì 3 Aprile presso il campo “Valerio Scacciati” di via Chiarugi.

Più di 50 studenti hanno partecipato attivamente agli allenamenti coordinati dal capoallenatore del Cus Pisa Rugby Antonio Risaliti, tra i quali moltissime ragazze. Dopo un attento riscaldamento e dopo aver preso confidenza con la gestione della palla ovale, gli universitari hanno messo alla prova le loro capacità di coordinazione e collaborazione con esercizi dedicati. Sotto gli occhi attenti della Prof. Gianfaldoni si sono poi esibiti in una combattuta partita finale a tutto campo cui ha partecipato anche il Prof. Lanzetta. Le attività sono state supportate da giocatori e giocatrici del Cus Pisa Rugby che hanno potuto così rispondere alle domande e alle curiosità dei ragazzi.

Prima del Terzo Tempo, il tradizionale momento conviviale tipico del rugby organizzato per l’occasione dagli stessi universitari, è intervenuto il formatore di Rugbymeet Stefano Nicoletti, così come aveva già fatto nell’aula di Università, per riflettere sulle ragioni che fanno del rugby lo sport di squadra per eccellenza e uno sport che più di altri stimola la resilienza.

Ora gli studenti avranno modo di rielaborare a mente fredda questa esperienza per produrre pubblicazioni che andranno ad arricchire l’esperienza universitaria, seguendo le orme dei loro predecessori dello scorso anno. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it