Indietro

Pensionato evade fatture per milioni di euro

L'uomo di 60 anni è finito agli arresti domiciliari per reati tributari commessi nel 2010. Le indagini sono partite nel nord Italia

CASCINA — Bancarotta fraudolenta. Questa l'accusa con la quale è finito agli arresti domiciliari un uomo di 60 anni, localizzato e ammanettato la scorsa mattina dai carabinieri di Cascina, in esecuzione dell’ordinanza di espiazione pena.

I reati tributari di cui è accusato sarebbero stati commessi a Milano nel 2010. le indagini sono infatti iniziate al nord per arrivare poi fino in provincia di Pisa.

Secondo quanto scoperto, il pensionato avrebbe creato una serie di società fasulle evadendo fatture per milioni di euro. Ora dovrà scontare un anno per pena residua.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it