Indietro

Estate, Litorale pronto ai bagni al mare

Balneazione vietata alle foci dei fiumi, ma per il resto l'acqua è buona secondo i primi rilievi stagionali di Arpat

VECCHIANO — Meteo permettendo, sarebbe quasi ora di fare il bagno. Dopo le bandiere blu arrivate alle spiagge pisane, il via libera al bagno al mare arriva anche da Arpat. L'agenzia regionale per la protezione ambientale toscana ha reso noti i dati relativi ai campionamenti delle acque di balneazione della provincia di Pisa per il 2014.

La situazione generale è più che soddisfacente. Entrando nei particolari, la zona di Tirrenia e Marina Di Pisa, interessata da un maggior numero di bagnanti, viene considerata Idonea ed eccellente.
Buone le condizioni delle acque anche per il comune di San Giuliano Terme, per San Rossore e Marina di Vecchiano, dove negli ultimi anni c'è stato un aumento del turismo balneare.
Maggiori problemi si trovano nelle varie foci: Arno, Calambrone e quella del fiume Morto, dove vige da tempo il divieto permanente di balneazione per motivi igienico sanitari.

I rilevamenti sono stati effettuati il 14 e 15 aprile, ma durante la stagione balneare, fino al 30 settembre, Arpat effettuerà campionamenti e analisi con cadenza mensile per verificare l'idoneità a frequentare le acque della Toscana, in tutte le varie aree di balneazione presenti sul territorio. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it