Indietro

Via Cariola, arrivate le prime cessioni volontarie

Previsto per il 2016 il completamento dell'operazione di liberazione e smantellamento degli immobili situati vicino all'aeroporto

PISA — Gli immobili di via Cariola verranno smantellati  entro il 2016. Comune e Sat hanno sottoscritto, mercoledì 22 ottobre, i primi atti di cessione volontaria degli immobili del borgo di Via Cariola per l’eliminazione delle case situate in prossimità dell’aeroporto.

La tempistica dipenderà ora dalla disponibilità dei proprietari che hanno aderito alla cessione volontaria a liberare l’immobile ma, man mano che gli atti saranno stipulati, dovrebbero susseguirsi, da qui fino al 2016, le varie demolizioni.

L’accordo, per una spesa complessiva di 16,5 milioni di euro, dà il via a un'operazione che si inserisce nel piano di sviluppo del Galilei a sostegno dell’obiettivo di 7 milioni di passeggeri. 

"Solo un anno fa – ha commentato l’assessore Ylenia Zambito – la soluzione del nodo via Cariola sembrava un miraggio. Invece, dopo solo 9 mesi dalla firma dell’accordo di programma, siamo in grado di confermare che il processo è in atto. E questo ci permette di dire che la conclusione definitiva avverrà entro il 2016. E’ questo un buon esempio di come al Comune interessi lo sviluppo del Galilei legandolo alle questioni ambientali e di vivibilità".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it