Indietro

Sciopero, previsti disagi per chi viaggia in bus

Lo rende noto la Ctt Nord, compagnia che svolge i servizi di trasporto urbani ed extraurbani. L'astensione dal lavoro per 4 ore, lunedì 21

PISA — La Ctt Nord avverte che lunedì 21 gennaio le sigle sindacali provinciali di Filt/CGIL, Fit/CISL, Uiltrasporti, Faisa/Cisal e UGL hanno aderito allo sciopero nazionale di 4 ore proclamato e indetto dalle rispettive sigle nazionali a causa della proposta avanzata dalla Commissione Europea di modifica al Regolamento CE 1073/2009. L’ipotesi di tale modifica genera diffuse e forti preoccupazioni su molte tematiche inerenti il trasporto.

Dalle 12 alle 16 di lunedì 21 potranno scioperare in tutta la Provincia di Pisa il personale viaggiante (autisti), gli addetti alla biglietteria, gli addetti al rifornimento e gli addetti ai depositi aziendali. 

Saranno garantite completamente solo le corse in svolgimento da inizio turno alle 11.59 e quelle dalle 16.01 a fine turno. Le corse in svolgimento all’inizio dello sciopero, ovvero alle 12, saranno regolarmente portate a termine fino al relativo capolinea. Inoltre, saranno garantiti i servizi minimi essenziali in applicazione alla legge n. 146/90.

E’ quindi possibile che le corse previste per il ritorno degli studenti dagli istituti superiori di Pisa o Pontedera non partano a causa di questa mobilitazione.

Secondo i dati diramati dall’azienda dei trasporti la percentuale di adesione all’ultimo sciopero di 4 ore proclamato indetto dalle medesime sigle è stata del 49,23 per cento.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it