Indietro

"Chiusura Poste nelle frazioni è inaccettabile"

Covid-19, le parole della consigliera regionale Pd Nardini: "Comporta maggiori assembramenti negli uffici aperti e nei tabacchini. Si rimedi subito"

FIRENZE — "Sono arrivate molte segnalazioni di uffici postali chiusi nella nostra provincia, soprattutto nelle frazioni". A dichiararlo è la consigliera regionale del Partito Democratico Alessandra Nardini.

"Hanno ragione i sindaci che stanno lamentando questa situazione. Si tratta di un vero e proprio disservizio - ha detto Nardini - che va perfino contro le chiare raccomandazioni di evitare assembramenti. Il Decreto del Presidente del Consiglio prevede infatti il mantenimento in attività degli uffici pubblici essenziali, tra cui le poste, pur nel rispetto delle prescrizioni igienico-sanitarie e comportamentali di prevenzione. Credo che chiudere gli uffici postali dei piccoli centri, già in sofferenza cronica per i tagli, sia un errore a cui porre rimedio: ciò porta, inevitabilmente, ad un numero maggiore di persone che si riversa sugli uffici limitrofi aperti e nei tabacchini".

Nardini ha poi indicato gli uffici postali chiusi che le sono stati segnalati:

- Selvatelle (Terricciola)

- Palaia

- Marti e Casteldelbosco (Montopoli in Val d'Arno)

- Saline di Volterra (Volterra)

- Santo Pietro Belvedere (Capannoli)
- 4 uffici su 6 nel comune di Pontedera

- Ponteginori e Sassa (Montecatini Val di Cecina)

- Casino di terra (Guardistallo)

- Santa Luce, ufficio del capoluogo

- Villa Campanile e Orentano (Castelfranco di Sotto)

- Lavaiano, Perignano, Lari (Casciana Terme Lari)

- Segnalazione di uffici chiusi anche nel Comune di Vicopisano.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it