Indietro

Tpl, il Tar annulla l'esito della gara regionale

Era stata vinta dal gruppo francese Ratp. Subito dopo l'aggiudicazione, il ricorso presentato dall'altro concorrente, il consorzio Mobit

FIRENZE — Clamorosa sentenza del Tar Toscana: l'esito della gara europea con cui la Regione aveva affidato ad Autolinee Toscane del gruppo Ratp la gestione del servizio del trasporto pubblico locale su tutto il territorio regionale è stato annullato.

Il tribunale amministrativo avrebbe accolto la contestazione presentata da Mobit in merito a un'erronea modalità di calcolo degli indici finanziaeri nel piano industriale di Autolinee toscane che non rispetterebbe le linee guida dettate dal bando.  I giudici avrebbero accolto però anche una delle contestazioni presenti in un altro ricorso presentato a sua volta da Autolinee toscane, invalidando così pure l'offerta presentata da Mobit.

La notizia si è abbattuta come un fulmine a ciel sereno sulla Regione: la messa a punto del bando e lo svolgimento della gara avevano richiesto quasi cinque anni di lavoro, fra polemiche e rinvii fino al contenzioso aperto da Mobit davanti al Tar subito dopo l'aggiudicazione.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it