Indietro

Primo segnale dallo spazio, è un maxi-buco nero

La rete globale dei tre rivelatori di onde gravitazionali, uno dei quali è a Cascina, ha misurato un segnale durante la fusione di due buchi neri

CASCINA — Il 14 agosto scorso l'osservatorio europeo Virgo, situato a Cascina, in provincia di Pisa, e gli altri due rivelatori americani Ligo hanno misurato all'unisono il primo segnale delle onde gravitazionali. 

Il segnale è stato emesso nella fase conclusiva della fusione di due buchi neri distanti fra loro un miliardo e 800mila anni luce. Si è così generato un unico buco nero con una massa equivalente a 53 volte quella del Sole.

L'annuncio della prima misurazione di onde gravitazionali con l'individuazione dell'origine della sorgente è avvenuto in occasione della conferenza di apertura del G7 della scienza, a Torino.

"La prima rivelazione di un'onda gravitazionale da parte di tutti e tre gli interferometri rappresenta lo straordinario successo di un esempio virtuoso di collaborazione su scala globale - ha commentato il presidente dell'Istituto nazionale di Fisica nucleare Fernando Ferroni - La capacità di identificare nel cielo la sorgente marca la nascita della cosiddetta astronomia multimessaggero".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it