Indietro

Spiagge di ghiaia, Nerini commenta

"Prendetevi pure altro tempo, l'importante è che i lavori siano fatti bene"

PISA — "A differenza di tutte le volte che faccio polemica, vorrei ringraziare l'amministrazione provinciale che sta completando l'opera di difesa dell'abitato di Marina di Pisa, dopo la stupenda riuscita del decennale esperimento delle spiagge di ghiaia e con solo poco più altri 2,8 milioni di euro, 1,6 milioni in meno rispetto alle previsioni". A complimentarsi con l'amministrazione è il consigliere comunale per Noi adesso Pisa Maurizio Nerini, che prosegue: "Con me penso ringrazino tutte le associazioni delle persone disabili, gli anziani e le mamme con passeggini che riescono a fruire del bene, anche se sappiamo che sono opere di difesa e non spiagge. Mi preme soprattutto ringraziare l'assessore al litorale Ghezzi che con puntualità ci ha informato di tutte e le minime variazioni al progetto che ci sono state. Infatti dalle assurde contestazioni di luglio che pretendevano di fermare un cantiere per la stagione estiva, quando c'è il bel tempo, il Ctp1 è stato il centro della informazione e tutti hanno saputo cosa si stava facendo. Devo ringraziare anche la ditta appaltatrice che ci sconta altri 50 mila euro per far passare i camion da terra, cosa voleva mai dire far arrivare dal mare una cosa che si prende dai monti anche se non sono le Apuane, con un percorso ben segnalato e con i cartelli in evidenza che scongiurano qualsiasi intoppo. Poi, complice la bella giornata c'è stato concesso uno spettacolo unico in Italia: si lavorava di domenica... Che spettacolo il getto controluce della sabbia che va a togliere quei fastidiosissimi, enormi banchi di sabbia che potevano far pensare che i nostri fondali non fossero messi poi così male. I tempi di completamento sembra che slittino di un mesetto, ma cosa volte che sia rispetto al fastidioso problema di ogni anno di avere la cattiva stagione che pregiudica i lavori? Fate con calma, oserei dire. Prendetevi pure tutto il tempo necessario, l'importante è che il lavoro sia fatto bene".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it