Indietro

Si barrica in casa minacciando la nonna, ricoverato a Pisa

Il ragazzo è riuscito a scappare dalla clinica psichiatrica. Fondamentale l'intervento del padre

PISA — Si era chiuso in casa minacciando la nonna con un coltello. Il ragazzo, ventenne e affetto da patologie psichiche, è stato ricoverato nella clinica psichiatrica dell'ospedale di Pisa, da dove è riuscito a scappare minacciando il personale sanitario.

È una brutta storia di Natale, che apre più di una questione sulla gestione della malattia mentale. Il ragazzo, infatti, non era nuovo a crisi. Nella notte di Natale, il padre del ventenne, disperato, ha chiamato il 113 perché il ragazzo stava minacciando la nonna materna armato di un coltello.

Il giovane si era barricato in casa: è stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco con l'autoscala per portare fuori la donna, mentre gli agenti di polizia cercavano di immobilizzare il ventenne che provava a colpirli con le forbici.

Accompagnato all'ospedale di Pisa, nella serata del giorno successivo, il ragazzo è riuscito a scappare, dopo aver aggredito e minacciato il personale della struttura.

Quando le volanti lo hanno trovato, aveva in mano un grosso pezzo di legno: il padre e il personale del 118 sono riusciti a calmarlo e riportarlo in clinica.  

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it