Indietro

​Sarplast, c’è accordo fra sindacati e prefettura

Cgil e Cisl hanno incontrato il viceprefetto Romeo per parlare della crisi dell’azienda: “Dobbiamo mantenere l’attività sul territorio e tutelare i dipendenti”

SANTA LUCE — Continua l’impegno dei sindacati di categoria per salvare la Iniziative Industriali Spa e i 94 lavoratori in cassa integrazione straordinari ormai da marzo scorso. Gli ultimi sviluppi sul caso dell’azienda controllata del gruppo svizzero Sarplast che produce tubi in vetroresina a Santa Luce si sono avuti nei giorni scorsi in prefettura a Pisa, dove i rappresentanti Domenico Contino della Filtem-Cgil, Paolo Centamore della Femcam-Cil, Leonardo Cartolari e Alessandro Conforti delle Rsu-Cgil e Riccardo Vettori delle Rsu-Cisl hanno incontrato il viceprefetto vicario Valerio Massimo Romeo.

I rappresentanti delle organizzazioni sindacali hanno voluto segnalare al viceprefetto la situazione di difficoltà in cui versa l’azienda e in particolare hanno focalizzato l’attenzione sull’esigenza di ricercare ogni possibile soluzione per mantenere l’attività produttiva sul territorio e assicurare il posto di lavoro agli oltre 90 dipendenti.

Secondo i sindacati, se le istituzioni collaborano attivamente, esisterebbero concrete possibilità per rilanciare l’attività industriale, anche in considerazione della lavorazione specialistica di alta qualità che la Sarplast può ancora garantire.

Adesso però, c’è solo da attendere il 14 ottobre, quando i sindacati andranno in Regione per un esame della situazione in cui versa la Iniziative Industriali. Il viceprefetto intanto, a chiusura del vertice, ha assicurato la sua collaborazione sulla vertenza, non senza evidenziare che l’impegno di tutte le istituzioni in questo momento di crisi economica deve tendere alla tutela dei posti di lavoro.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it