Indietro

Uomo ucciso da un treno

Dramma all'alba a Madonna dell'Acqua. Il cadavere portato all'istituto di medicina legale, potrebbe trattarsi di un incidente

SAN GIULIANO TERME — La vittima non aveva documenti con sé e la zona è spesso teatro di spaccio o rifugio di sbandati. L'ultimo investimento mortale nello stesso tratto risale a un anno fa.

Sul posto la Polizia e la Misericordia per la rimozione del corpo.

L'incidente si è verificato alle 5.35 e la linea ferroviaria fra Pisa e La Spezia ha subito ritardi fino a un'ora e mezza. La circolazione dei treni è stata trasferita su un solo binario.

Il treno coinvolto, il Regionale 11836 partito da Livorno alle 5.09 diretto a La Spezia, non ha potuto proseguire la marcia per i danni riportati dall’impatto.

Nell’arco temporale necessario all’Autorità giudiziaria per effettuare i rilievi di rito dell’Autorità giudiziaria sei convogli a lunga percorrenza hanno registrato ritardi fino a 110 minuti mentre sei treni regionali sono stati cancellati totalmente o per parte del loro percorso e nove hanno registrato ritardi fino a 60 minuti.

Attivato, da Trenitalia, un servizio con tre autobus sostitutivi tra Torre del Lago e La Spezia. I passeggeri a bordo del treno investitore hanno proseguito il viaggio con un autobus da Pisa.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it