Indietro

Primo giorno di lavoro per Logli in Comune

Risolto il contenzioso, un posto da amministrativo per l'uomo condannato in primo grado a 20 anni per la morte della moglie Roberta Ragusa

SAN GIULIANO TERME — Quando il Comune annunciò il raggiunto accordo con Antonio Logli in molti protestarono, ma il sindaco Sergio Di Maio difese la scelta, parlando di unica via percorribile nel risolvere il contenzioso con l'ex dipendente Geste, che aveva fatto ricorso dopo essere stato scartato in un concorso bandito dall'amministrazione sangiulianese. Il Tribunale di Pisa, nel dare ragione a Logli, aveva chiesto al Comune di fare un nuovo concorso, evitato con l'offerta di un altro posto di lavoro.

Un dipendente comunale scomodo, Antonio Logli, condannato in primo grado a 20 anni per la morte della moglie Roberta Ragusa, che questa mattina si è presentato puntuale prima delle otto per prendere servizio negli uffici Lavori pubblici.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it