Indietro

Coronavirus, quattordici ordinanze di quarantena

Il sindaco Di Maio: "Firmate a scopo precauzionale". Si tratta di persone venute a contatto con casi risultati positivi al virus

SAN GIULIANO TERME — "Rispettando la richiesta dell'Azienda Usl Toscana Nord-Ovest, in accordo con la Prefettura e rispettando le norme e i protocolli dettati dal Ministero della Salute e messi in pratica dalle Regioni, ho firmato quattro ordinanze per dare il via alla misura di quarantena con sorveglianza attiva nei confronti di 14 persone residenti nel territorio comunale di San Giuliano Terme. Si tratta di un provvedimento a scopo precauzionale a tutela di tutti i cittadini e dico con chiarezza che a San Giuliano Terme non ci sono casi di Coronavirus".

Lo ha detto il sindaco Sergio Di Maio, annunciando il provvedimento che riguarda quattro nuclei familiari, per un totale di 14 persone appunto, venute a contatto con casi positivi al Covid19. 

Come specificato sulle quattro ordinanze, il loro periodo di quarantena terminerà il 5, il 6, l'8 e il 10 marzo.

"Queste persone non presentano problematiche di salute, sono costantemente monitorate e stanno bene. La Polizia Municipale si occuperà di verificare che la quarantena verrà rispettata", ha aggiunto il sindaco

"Sulla ricerca dei contatti avuti da queste persone, preciso che il Ministero prescrive di eseguirla solo in caso di Coronavirus conclamato, non di fronte a soggetti che al momento risultano sani, come nel nostro caso.

Non verranno al momento prese altre misure. Ci atteniamo alle linee guida derivanti dalle ordinanze della Regione Toscana (in particolare la sesta, l'ultima in ordine di tempo, che riepiloga e aggiorna la situazione e i comportamenti da adottare, sia per i cittadini che per i governi locali) e condivise dalla Prefettura. Quindi le scuole rimarranno aperte e le manifestazioni potranno avere luogo: al momento, infatti, la Toscana non fa parte delle zone rosse o gialle".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it