Indietro

Urbanistica, congelati i permessi a costruire

L'assessore Dringoli

Delibera spiegata da Dringoli: “Errori del passato, agiamo in questa direzione per tutelare il paesaggio e gli interessi dei cittadini”

PISA — Nel consiglio comunale di ieri pomeriggio è andata in votazione una delibera che accerta la mancata acquisizione da parte del Comune di Pisa del parere della conferenza paesaggistica relativa alla variante generale al regolamento urbanistico adottata con delibera di consiglio comunale n.47 del 17 dicembre 2015.

“Siamo stati costretti a portare in consiglio comunale questa delibera – dichiara l’Assessore all’Urbanistica Massimo Dringoli - per rimediare a un grave errore del passato che abbiamo ereditato. La variante generale al regolamento urbanistico tuttora vigente non fu sottoposta a verifica da parte delle conferenza paesaggistica così come prevede la legge regionale. I permessi a costruire e le concessioni rilasciate secondo il regolamento urbanistico nelle aree sottoposte a vincolo paesaggistico potrebbero essere nulle, quindi il cittadino si troverebbe senza averne colpa ad avere in mano uno strumento illegittimo”.

“Naturalmente – conclude Dringoli - per ovviare a questa situazione abbiamo dato mandato alla Direzione urbanistica di predisporre una ulteriore variante urbanistica da approvare entro il mese di novembre, naturalmente dopo averla sottoposta a verifiche paesaggistiche. La tutela del paesaggio è un interesse primario: adottiamo questo provvedimento che comporterà dei sacrifici momentanei, ma lo facciamo nell’interesse dei cittadini pisani.”

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it