Indietro

"Una rete di eccellenze per puntare in alto"

La ministra Stefania Giannini interviene durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico della scuola Normale

La ministra Stefania Giannini all'inaugurazione dell'anno accademico della scuola Normale superiore. I festeggiamenti proseguono fino a sera

PISA — "Creare una rete tra le eccellenze universitarie italiane per puntare in alto, non solo nei ranking degli atenei ma anche nel panorama dello sviluppo e della ricerca". Lo ha detto la ministra Stefania Giannini intervenendo oggi pomeriggio all'inaugurazione dell anno accademico della Normale, che oggi festeggia anche i 206 anni dalla sua fondazione.

Nell'aula gremita di studiosi, ricercatori e figure istituzionali la ministra dell'istruzione ha parlato dei fondi da destinare alla ricerca che "Occupa un posto prioritario nell'agenda politica del governo". Per il 2018 si parla di un fondo di finanziamento ordinario di 7 miliardi di euro. "Numeri -sottolinea Giannini- che non si vedevano dal 2009".

Poi la ministra si è soffermata sulla questione delle cosiddette Cattedre Natta: "Uno strumento valido. Come si può essere contrari a 500 posizioni di alto livello e di eccellenza selezionati con criteri e standard internazionali nel nostro sistema universitario?".

I festeggiamenti per l'inaugurazione del nuovo anno accademico proseguono questa sera con il via alla 50esima stagione dei concerti della Normale. Appuntamento alle 21 a teatro Verdi.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it