Indietro

Sundas:"Ho in mano i contratti di Petroni"

Nella vicenda Pisa entra a gamba tesa Alessio Sundas. Dopo la nota di Petroni ecco la controreplica dell'agente sportivo

PISA — Replica di Alessio Sundas, procuratore sportivo, che smentisce quanto dichiarato da Lorenzo Petroni ieri, che aveva detto di non avere nessun tipo di partenariato con l'agenzia Sport Man.

"Al messaggio forte e chiaro di Sundas se qualcuno vuole rispondere e' bene che sia il destinatario. Per quanto mi riguarda non ho sottoscritto alcun accordo di sponsorizzazione con la Sport Man. Aggiungo che, per trasparenza e par condicio, il sindaco Filippeschi, dopo tanto riguardo per l'inadempiente Pablo, sarebbe opportuno che esplorasse anche l'ipotesi dell'attivissimo Sundas", aveva scritto Petroni in un comunicato ufficiale, al quale oggi ha replicato Sundas.

“Abbiamo appreso con stupore della smentita del presidente Petroni in merito all’accordo di sponsorizzazione tecnica con il Pisa Calcio. Siamo certi si tratti di un clamoroso equivoco visto che la Sport Man Procuratori Sportivi ha in mano i contratti firmati dal massimo dirigente del Pisa. Un’intesa che, ricordiamo ancora una volta, permetterà di portare denaro fresco nelle casse della società toscana entro breve tempo”.

“Non amiamo la polemica – prosegue Sundas – ma per rispetto dei tifosi e di tutto l’ambiente del Pisa Calcio è necessario un chiarimento. La Sport Man Procuratori Sportivi è una azienda seria che non si sarebbe mai permessa una fuga in avanti e la diffusione della notizia del raggiunto accordo se non avesse avuto in mano i contratti firmati dal presidente del Pisa. Contratti che permetterebbero un sostegno economico non indifferente ad una società in palese difficoltà. 

Come confermato del resto dalla parole dell’allenatore Gennaro Gattuso dopo la partita con il Frosinone. Abbiamo la possibilità di favorire l’ingresso di una cordata di sponsor di livello internazionale che possano tamponare l’emergenza economica ed organizzativa della società toscana. Ci auguriamo che il presidente Petroni abbia solo voluto chiarire che non si tratta di una scalata con la forza ai vertici della società e che sia stato mal interpretato.

Aggiungiamo, visto che il massimo dirigente nerazzurro ha chiamato in causa anche il sindaco di Pisa, che la Sport Man Procuratori Sportivi è pronta ad incontrare il dottor Filippeschi per individuare ogni strada che conduca il sodalizio toscano lontano dal baratro della crisi. Con forza ricordiamo al presidente Petroni che la Sport Man Procuratori Sportivi non è un manipolo di avventurieri ma un team di professionisti seri che si prodigano per favorire l'arrivo di nuovi personaggi in grado di garantire la sopravvivenza al Pisa Calcio. Se poi il presidente del Pisa intende rinunciare a contratti da decine di migliaia di euro, lo dica con chiarezza ai tifosi nerazzurri, ma non accuso la Sport Man di raccontare fandonie”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it