Indietro

Con tavoli e ombrelloni sotto il Rettorato

Studenti in protesta di fronte al Rettorato (foto da FB: Sinistra Per)

Protesta degli studenti contro la didattica a distanza, mentre a palazzo Alla Giornata era in corso il Cda dell'Università di Pisa

PISA — Mentre a Palazzo della Giornata, sede del Rettorato, era in corso il Cda dell'Università di Pisa, questa mattina alcuni studenti hanno presidiato l'ingresso sul lungarno con striscioni, tavoli e ombrelloni. La protesta, animata da alcune sigle studentesche fra le quali Sinistra Per, è contro il piano di riattivare la didattica in presenza soltanto a gennaio-febbraio 2021, con l'avvio del secondo semestre dell'anno accademico 2020-21.

Un'ipotesi, questa, che vede nettamente contrari sia il Comune sia il tessuto economico cittadino, che già prefigurano conseguenze catastrofiche se a settembre i tanti universitari fuori sede non torneranno in città. Ma sono soprattutto gli studenti che chiedono a gran voce il ripristino della didattica in presenza già da settembre in tutte le facoltà dell'ateneo pisano.

Il rettore Paolo Mancarella è sceso alcuni minuti e ha accettato che due rappresentanti degli studenti intervenissero al Cda, per spiegare le loro ragioni. Intanto è stato occupato il giardino del Dipartimento di Filosofia e Storia, tra via Paoli e via Santa Maria. La protesta è anche per chiedere meno tasse e più spazi.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it