Indietro

"Serve subito una rotatoria a San Piero a Grado"

Manifestazione per chiedere al Governo di sbloccare l’iter. Filippeschi: "Ritardi inaccettabili, la sicurezza deve vincere sulla burocrazia"

PISA — Rotatoria subito. L'obiettivo della manifestazione che si è svolta oggi allo svincolo tra autostrada, Fipili e strada provinciale del mare a san Piero a Grado è anche lo slogan con il quale cittadini, associazioni e autorità locali chiedono al Governo che proprio là sia realizzata una rotonda per garantire la sicurezza stradale.

Tanti gli incidenti, anche mortali, che si sono succeduti: ben 39 in quattro anni (tra il 2010 e il 2013).

La protesta ha coinvolto abitanti del quartiere, associazioni, il Ctp2 e il Comune di Pisa. Presenti anche il sindaco di Vecchiano Massimiliano Angori, Fabio Petroni e Fabrizio Lucchesi, rispettivamente presidente e  direttore sportivo dell'Ac Pisa. Al corteo c'erano anche assessori, consiglieri, sindaco e vicesindaco del Comume di Pisa.

"Proviamo in tutti i modi a far rispettare l’impegno sulla soluzione che fu trovata, con l'aiuto del prefetto, nel febbraio 2014. La burocrazia non può averla vinta sul bisogno di sicurezza. La nostra istanza non è uno sfizio. Dunque facciamo un primo gesto di forte pressione perché chi si oggi si prende la responsabilità del ritardo e del mancato finanziamento dell'opera già progettata prenda invece la decisione che è obbligato a prendere" dichiara il sindaco Marco Filippeschi

Molti i testimonial che sostengono la protesta: personaggi dello sport, della cultura e dello spettacolo. AcPisa1909, Maurizio Baglini, I Gatti Mézzi Francesco Bottai e Tommaso Novi, Paolo Conticini, Petra Magoni, Marco Malvaldi, Marco Martinelli, Francesco Pasqualetti, Renato Raimo.

Qualche intervento di miglioramento si è visto – Grazie al pressing del Comune, in accordo con la Prefettura, nel corso degli anni sono stati attuati dagli enti responsabili, Anas e Salt, interventi più immediati per aumentare la sicurezza: miglioramento della segnaletica stradale orizzontale e verticale, rallentatori ad effetto acustico o vibratorio, verifica della funzionalità dell’impianto di illuminazione, installazione di rallentatori e display luminosi.

Ma serve una rotonda - Il Comune, che non può realizzare l’opera perché non è di sua competenza, continua a fare pressing e grazie a questo negli ultimi anni sono stati fatti alcuni passi avanti. Prima è stato deciso che la competenza dell’intervento è di Salt (Società autostrade liguri-toscane). Salt ha fatto il progetto che a giugno 2015 è stato approvato anche da Parco e Soprintendenza. Ma da un anno tutto è fermo per aspettare l’ok del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti al piano economico proposto da Salt

Tra i manifestanti anche Maurizio Nerini, capogruppo in Consiglio comunale di Noi adesso Pisa: "Siamo qui, senza bandiere politiche, vestiti di bianco per onorare la memoria dei 34 morti che ci sono stati in questo svincolo micidiale da quando ha questa conformazione. La pericolosità è palese, così come lo sono i riflessi negativi che ha su tutta la mobilità da e per il litorale. Non sono serviti articoli, interventi, filmati, fotografie, atti, interpellanze, interrogazioni, question time. Tutte hanno sbattuto alla fine contro il muro della burocrazia, oggi siamo qui per abbattere quel muro. Il progetto c'è, i soldi (350mila euro) vanno trovati. Ognuno deve fare la sua parte fino in fondo. Vorrei fare una festa quanto prima per l'inaugurazione della rotatoria".

Con uno striscione con su scritto "Per la sicurezza rotatoria subito" il corteo ha invaso l'incrocio rallentando in traffico che è stato regolato dalla polizia municipale.

Linda Giuliani
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it