Indietro

Scoperto un laboratorio del falso

La Finanza scopre un laboratorio per la produzione di merce contraffatta, sequestrati oltre 2400 articoli pronti ad essere smerciati

PISA — I militari della Guardia di Finanza di Pisa, nell’ambito del dispositivo per il contrasto all’abusivismo commerciale ed alla contraffazione, hanno sottoposto a controllo nei pressi della stazione centrale un cittadino senegalese regolarmente presente in Italia.

All’interno della sacca, che aveva con sè, sono state trovate 30 borse contraffatte e 80 marchi metallici.

La perquisizione, nell’abitazione dell'uomo, ha fatto scoprire ai militari un vero e proprio laboratorio per il confezionamento di abiti e accessori recanti marchi falsi.

Grazie ad alcune macchine per cucire e ad altri strumenti per la sartoria, venivano apposte etichette e bottoni recanti marchi falsi su capi d’abbigliamento ed accessori.

Sono stati sottoposti a sequestro oltre 2400 articoli (tra cui bottoni, etichette metalliche e di stoffa, borse e scarpe), rinvenuti all’interno del laboratorio, insieme a 3 macchine per cucire, 60 bobine di filo e nastri per macchine stampo-grafiche.

Il senegalese è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria pisana.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it