Indietro

Sciopero, anche la sanità incrocia le braccia

Giornata di astensione dal lavoro indetta dai sindacati. L'Aoup: "Garantiti i servizi sanitari essenziali. Priorità alla emergenze"

PISA — I sindacati Cub, Sgb, Si-Cobas, Usi.Ait Slai Cobas, Usi e Sisa hanno indetto uno sciopero generale nazionale di tutti i settori pubblici e privati per l'intera giornata del 26 ottobre.

In una nota l'Azienda ospedaliero universitaria pisana assicura che "Dovranno essere garantiti i servizi sanitari essenziali e, per quanto concerne le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, dovrà essere data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi non dimissibili, in ottemperanza a quanto riportato nell’accordo nazionale 26/09/2001 per la regolamentazione del diritto di sciopero".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it