Indietro

Reati e divieti infranti, in due in manette

Un uomo di 30 anni aveva da scontare due anni e otto mesi, uno di 28 anni non osservava il divieto di dimora. Entrambi al Don Bosco

PISA — Ieri i carabinieri della locale stazione, insieme al personale della C.I.O. del sesto battaglione Toscana hanno arrestato due stranieri per diversi reati e prescrizioni non rispettate.

Si tratta di un uomo di 30 anni di origini senegalesi che doveva scontare due anni e otto mesi di reclusione per un cumulo di pena per i reati di false dichiarazioni sulle identità personali, guida in stato di alterazione dovuta ad assunzione di sostanze stupefacenti ed inosservanza del foglio di via obbligatorio.

Il secondo è un ragazzo di 28 anni, anche lui senegalese, arrestato in esecuzione di un’ordinanza di sostituzione della misura del divieto di dimora nel comune di Pisa con quella della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Pisa a seguito delle segnalazioni di ripetute violazioni delle prescrizioni impostegli. L'originaria misura cautelare era stata adottata dopo l’arresto in flagranza per spaccio di sostanze stupefacenti eseguito lo scorso febbraio, sempre da parte dei carabinieri della Stazione di Pisa.

I due sono stati tradotti presso la casa circondariale di Pisa.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it