Indietro

Pisa piange Vittorio Taviani

Paolo e Vittorio Taviani con il sindaco Marco Filippeschi, in occasione della consegna della Torre d'Argento

Col fratello Paolo si innamorò del cinema al Cineclub pisano. Poi la lunga carriera come sceneggiatori e registi. Il ricordo del sindaco

PISA — "Pisa piange Vittorio Taviani - queste le parole del primo cittadino Marco Filippeschi, commentando la notizia della scomparsa a 88 anni dell'apprezzato regista sanminiatese -. Insigne artista e guida per generazioni. Un maestro di cinema, d'impegno politico e di vita. Legato, con Paolo, alla nostra città, luogo di formazione, di dibattito culturale, di battaglia ideale, di sperimentazioni e di amicizie". 

"Ricordo con commozione - ha aggiunto il sindaco - il momento della consegna a Vittorio e Paolo del nostro massimo riconoscimento, la Torre d'Argento. Sono orgoglioso delle parole sincere e riconoscenti che furono dedicate a Pisa. Il ricordo di Vittorio ci sprona a portare avanti anche in suo nome tutti i progetti che abbiamo sulla cultura del cinema e sulla produzione cinematografica, che sono una cifra importante per la nostra città, per la sua storia e per il suo futuro. Pisa saprà rendere omaggio e memoria ad un grande italiano. Sono vicino con un forte abbraccio a Paolo e ai familiari"

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it