Indietro

Nuovo direttore all'Istituto vendite giudiziarie

La nomina si è resa necessaria dopo l'inchiesta della procura di Massa che vede coinvolti il giudice Roberto Bufo e gli ex vertici dell'istituto

PISA — Per garantire la piena operatività dell'Istituto di via del Brennero, il banditore d'asta Francesco Casella è stato nominato direttore dell'Ivg.

Virgilio Luvisotti, ex direttore, e Giovanni Avino, ex vice direttore dell'Istituto vendite giudiziarie, sono entrambi ai domiciliari perché coinvolti nell'inchiesta della procura di Massa, denominata "La giustizia di Zorro", che vede al centro il giudice Roberto Bufo, accusato di essere il promotore di un'associazione a delinquere finalizzata alla corruzione in atti giudiziari e alla turbativa d'asta, peculato e falso in atto pubblico. 

Ieri, di fronte al giudice per il riesame, il legale di Luvisotti ha chiesto la revoca del provvedimento cautelativo, perché all'epoca dei fatti contestati il suo assistito sarebbe stato alle prese con gravi problemi di salute.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it