Indietro

Manifesti con avvertimento a Matteo Renzi

I manifesti comparsi a Pisa

Contengono anche una frase minacciosa contro il premier e sono stati affissi in vari punti della città, anche fuori dagli spazi consentiti

PISA — "Stamani la città di Pisa è stata tappezzata da manifesti che, invitando a votare no al referendum costituzionale, contengono anche frasi minacciose all'indirizzo del presidente del Consiglio. È l'ennesimo esempio di un clima che è quanto di più distante dalla difesa e dal rispetto della Costituzione che dicono di voler professare. Spero con forza che tutti, anche coloro che da sinistra hanno idee diverse dalle nostre, vogliano immediatamente condannare questo gesto e prenderne le distanze senza se e senza ma".

Così il consigliere regionale PD Antonio Mazzeo commenta l'affissione di numerosi volantini in varie zone della città di Pisa contenenti anche riferimenti minacciosi al presidente del Consiglio Matteo Renzi.

I manifesti sono stati affissi dal centro sociale Newroz nei quali si invita a votare no al referendum costituzionale e si manda "un avvertimento" al premier Matteo Renzi perché se non "andrà a casa dopo il voto - si legge - ce lo manderemo noi". 

"Imbrattare la città e deturpare l''immagine del centro storico - ha commentato il sindaco Marco Filippeschi - è molto negativo. E'' un comportamento che deve essere condannato e sanzionato".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it