Indietro

"Gli studenti portano cultura, non degrado"

E' il messaggio che gli universitari hanno voluto lanciare ieri sera all'amministrazione comunale, violando l'ordinanza antidegrado

PISA — Una sfilata carica di allegria, con musica e danze popolari del Sud, ha attraversato il sabato sera pisano, partendo da piazza XX Settembre per arrivare in piazza dei Cavalieri, con tappa in piazza delle Vettovaglie.

La manifestazione, sostenuta dall'Unione degli universitari Das di Pisa e partecipata da qualche centianio di giovani, era stata organizzata per contestare - e violare - l'ordinanza sindacale antidegrado varata dal sindaco Michele Conti, che vieta di sedersi per terra e sui gradini del centro storico. Tra i manifestanti anche l'ex assessore alla cultura, Dario Danti.

Arrivati in piazza dei Cavalieri i manifestanti hanno trovato, come già in passato, i gradini della chiesa bagnati con le idropulitrici, su disposizione del Comune. Tuttavia si sono seduti, continuando a suonare, ballare e fare festa. "Gli studenti universitari - hanno ribadito i promotori dell'iniziativa - non sono un problema e fonte di degrado per questa città, che amiamo e che è anche nostra. Gli universitari, al contrario, portano cultura sono una risorsa".

La polizia municipale, presente in piazza, si è limitata ad osservare a distanza.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it