Indietro

Galilei, calano i passeggeri

I dati diffusi da Toscana Aeroporti segnalano una contrazione del tre per cento nell'ultimo trimestre e di quasi il due nei primi nove mesi dell'anno

PISA — All'aeroporto Galileo Galilei di Pisa i dati numerici sul traffico passeggeri segnalano una contrazione.

"Nei primi nove mesi dell’anno il traffico dell’aeroporto di Pisa (4.255.589 passeggeri trasportati) registra una flessione dell’1,9% rispetto allo stesso periodo del 2018", ha spiegato Toscana Aeroporti, "Principalmente riconducibile all’andamento dei movimenti dei voli commerciali (-1,8%). L’incremento della capacità su Monaco di Baviera (AirDolomiti/Lufthansa), Tirana (FlyErnest e Albawings) e il nuovo volo su Casablanca (Air Arabia) hanno compensato in buona parte la riduzione di operatività da parte di Ryanair, la sospensione del volo su San Pietroburgo e la riduzione dei voli per Mosca (Pobeda Airlines). I principali mercati per il Galilei risultano essere, dopo quello nazionale (25,1%), quello britannico (21,4% del totale), spagnolo (9,8% del totale) e tedesco (7,1% del totale). Con 9.401 tonnellate di merce e posta trasportate, il traffico cargo è in aumento del 13,6% rispetto allo stesso periodo del 2018". 

"Analizzando i dati del solo terzo trimestre, il Sistema Aeroportuale Toscano, con 2,7 milioni di passeggeri, risulta in flessione dell’1,1%, derivato dalla diminuzione del traffico passeggeri del 3,0% del Galilei di Pisa e dall’aumento del 3,0% da parte del Vespucci di Firenze", spiega ancora Toscana Aeroporti.

Complessivamente sono 6,5 milioni i passeggeri trasportati nei primi nove mesi dell’anno dagli aeroporti di Pisa e Firenze, in linea con i risultati dello stesso periodo del 2018. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it