Indietro

Da parà ad Angeli del fango

Cerimonia alla caserma Gamerra in occasione dell'anniversario della battaglia di El Alamein, che vide protagonisti i paracadutisti della Folgore

PISA — La battaglia, una delle più violente ed eroiche della seconda guerra mondiale, fu combattuta in Egitto tra il 23 ottobre e il 3 novembre 1942 e vide protagonisti i paracadutisti della Folgore che, accerchiati, con poche munizioni e un armamento insufficiente (sopravvissero solo 304 dei circa 5 mila parà
inviati nel Nord Africa) diedero una straordinaria prova di valore che fu riconosciuta anche dal nemico di allora. Oggi, nella sede del centro di addestramento dei paracadutisti, erano presenti quattro reduci.

La giornata è stata occasione per ricordare anche l'impegno profuso dai paracadutisti della Folgore nell'aiutare le popolazioni colpite dalla disastrosa esondazione dell'Arno avvenuta il 4 novembre del 1966.

Un'azione, come ha ricordato il comandante della Folgore Roberto Vannucci "Intrapresa spontaneamente e senza ordini specifici".
Al termine della cerimonia sei paracadutisti esperti si sono lanciati da un elicottero atterrando nel piazzale della caserma con la tecnica della caduta libera.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it