Indietro

Covid-19, in provincia 51 positivi, cinque in più

Cresce, nell'arco di 24 ore, il numero dei contagiati a Pisa e provincia. Ma gli esami dei tamponi, soprattutto a Pisa, sono in ritardo

PISA — Nelle ultime 24 ore altre 5 persone sono risultate positive al coronavirus Covid-19 a Pisa e provincia. E' quanto emerge dal bollettino sull'emergenza diramato quotidianamente dalla Regione Toscana. Salgono così a 51 le persone contagiate, la cui positività è tuttavia in attesa di validazione da parte dell'Istituto superiore di sanità. C'è tuttavia un ritardo nella trasmissione dei dati e l'Asl Toscana nord ovest limita a tre i casi di positività odierni e a 36 il numero dei contagiati tra Pisa e la Valdera, mentre l'Asl Toscana Centro segnala due nuovi casi nel comprensorio del Cuoio.

Stando al bollettino della Regione in Toscana, nelle ultime 24 ore, sono in tutto 106 i nuovi tamponi risultati positivi al test per il coronavirus eseguiti nei tre laboratori di virologia e microbiologia delle tre aziende ospedaliero universitarie della Toscana: 175 nel laboratorio di Careggi, 222 nel laboratorio di Pisa, 73 nel laboratorio di Siena. Il totale dei positivi in Toscana sale così a 470. Ad oggi, in Toscana, sono 5 le guarigioni virali (casi negativizzati), 5 le guarigioni cliniche e 455 i casi attualmente positivi. Cinque i decessi, tutti già registrati alla giornata di ieri.

Il forte aumento odierno, hanno spiegato dalla Regione, è riferito in particolare al laboratorio di Pisa, in quanto nei dati trasmessi ieri molti test in quel laboratorio risultavano ancora in corso.

L'azienda Usl Toscana nord ovest, da parte sua, riferisce oggi di tre soli nuovi casi tra Pisa e la Valdera, che portano a 36 il totale delle persone positive in questo ambito territoriale.

I tre nuovi positivi sono:

- un giovane di 18 anni di Santa Maria a Monte, che si trova nel proprio domicilio;
- una donna di 63 anni di Pisa, ricoverata a Cisanello;
- un uomo di 90 anni di Cascina, ricoverato a Cisanello.

Due, invece, i nuovi casi segnalati dalla Asl Toscana Centro che copre la zona del Cuoio. Sono un uomo di 73 anni di San Miniato, ricoverato in buone condizioni al San Giuseppe di Empoli, e un uomo di 84 anni di Santa Croce sull’Arno, ricoverato in condizioni critiche al San Giuseppe di Empoli.

Queste, invece, le condizioni delle 33 persone risultate positive nei giorni scorsi fra Pisa e la Valdera:

uomo di 84 anni, di Pisa, è ricoverato in ospedale;
uomo di 56 anni, di Calci (Pisa), verrà ricoverato in ospedale;
uomo di 47 anni, di Cascina (Pisa), ricoverato in ospedale;
uomo di 60 anni, di San Giuliano Terme (Pisa), ricoverato in ospedale;
uomo di 75 anni, di Peccioli (Pisa), ricoverato in ospedale;
bambino di 9 anni, di Pisa, a domicilio;
uomo di 62 anni, di Pisa, a domicilio;
donna di 61 anni, di Pisa, a domicilio;
marito (di 68 anni) e moglie (di 65 anni), di Pomarance, entrambi a domicilio;
donna di 78 anni, di Pontedera, a domicilio;
donna di 19 anni, di Pontedera, a domicilio;
uomo di 51 anni, di Pisa, ricoverato in ospedale;
uomo di Pisa (patologie pregresse) ricoverato in ospedale;
uomo di 55 anni, di Lajatico, a domicilio;
donna di 44 anni, di Pisa, a domicilio;
uomo di 78 anni, di Pisa, è ricoverato in ospedale;
uomo di 45 anni e donna di 44 anni, di Calcinaia, ricoverati in ospedale;
uomo di 59 anni, di Santa Maria a Monte, a domicilio;
uomo di 41 anni, di Pisa, ricoverato in ospedale;
uomo straniero, ricoverato in ospedale;
uomo di 40 anni, non si conosce domicilio, ricoverato in ospedale;
uomo di 79 anni, di Pisa, deceduto l’8 marzo all’ospedale di Pisa;
donna di 56 anni, residente a Volterra, a domicilio;
un uomo di 43 anni, operaio di nazionalità polacca residente a Pisa, ricoverato in ospedale;
un giovane di 21 anni, di Pisa, risultato positivo ad un tampone ed emerso per verifiche incrociate tra l’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana e l’Asl Toscana nord ovest, è a domicilio;
un cittadino di 59 anni, di Cascina (Pisa), è a domicilio;
due cittadini residenti a San Giuliano Terme (Pisa), marito e moglie, entrambi di 58 anni, sono nella propria abitazione;
altro cittadino di San Giuliano Terme (Pisa), di 38 anni, ancora ricoverato in ospedale;
marito e moglie (lui di 60 anni, lei di 65), residenti in Valdera; sono entrambi a domicilio.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it