Indietro

Coronavirus, il Cnr chiude la biblioteca

Stop anche a convegni, meeeting, congressi nell'area di ricerca. Intanto il Comune rafforza le misure igieniche su trasporto scolastico e refezione

PISA — La biblioteca scientifica dell’Area della ricerca di Pisa del Cnr che ha una capienza pari a circa cento unità, rimarrà chiusa fino a data da stabilirsi. Il personale della stessa biblioteca rimarrà in servizio.

Come avvenuto con altri eventi divulgativi in Area ,anche Aula 40 dovrà sospendere la propria programmazione fino a nuova comunicazione.

Sono fatti salvi provvedimenti già adottati il 24 febbraio da Giorgio Iervasi, presidente dell’Area della Ricerca di Pisa del Cnr, da Ottavio Zirilli responsabile dell’Area, e dai nove direttori di istituto. Rimangono quindi sospese in via del tutto precauzionale e contenitivo, fino a data da destinarsi, tutte le attività collegiali o collettive con un gran numero di persone quali congressi, meeting, convegni master che si svolgano in auditorium o nelle sale riunioni.

Zirilli ha convocato anche i rappresentanti di tutti gli enti presenti in Area affinché si conformassero alle direttive come Scuola Sant’Anna, Normale, Cnit, Ericson, ENEA.

"L’Area della Ricerca di Pisa del Cnr ha altresì implementato tutte le attività di igienizzazione degli ambienti comuni o più frequentati. Sono stati apposti due dispenser igienizzanti per mani all’ingresso della mensa che rimane aperta".

I genitori dei bambini frequentanti l’asilo aziendale “Eureka” sono stati invitati a tenere a casa i figli che presentino sintomatologie di raffreddamento o influenzali.

E’ stata inoltre affissa, ad ogni ingresso dell’Area, l’apposita cartellonistica sulle norme igieniche e comportamentali da tenere in questa fase precauzionale.

Le disposizioni approvate sono in linea e recepiscono le direttive del Ministero della Salute, Istituto Superiore della Sanità, della Regione Toscana e della Direzione Generale del Cnr.

E’ in fase di valutazione, in accordo con la Direzione Generale del Cnr, e da applicarsi in un secondo momento, la possibilità di fare ricorso allo strumento di telelavoro ed assimilati per il personale pendolare extra città e regione.

Intanto Pisa saranno precauzionalmente rafforzate le misure igieniche sui servizi comunali di trasporto e refezione scolastica, a favore dei bambini che frequentano le scuole che restano aperte sul territorio comunale. "Stiamo provvedendo, grazie alla collaborazione con Farmacie Comunali, a dotare gli uffici comunali e quelli delle società partecipate di gel igienizzante per le mani, che sarà venduto dalle Farmacie a prezzo di costo. Raccomando a tutti, ancora una volta, in merito alle notizie sull’emergenza di informarsi solo attraverso i canali ufficiali", ha spiegato il sindaco Michele Conti.

Tutti gli scuolabus in dotazione al Comune di Pisa saranno disinfettati con l’utilizzo di un disinfettante germicida spray per ambienti in bombola da 150 ml autosvuotante. Il prodotto riduce la carica microbica ambientale e previene le forme infettive respiratorie. Agisce come deodorante attivo degli ambienti e come disinfettante. L'associazione di due principi attivi (sale quaternario d'ammonio e ortofenilfenolo) garantisce un ampio spettro d'azione nei confronti di batteri gram+, gram- e funghi.

L'Amministrazione Comunale, tramite la Direzione Servizi Educativi ha richiesto alla società affidataria del servizio di refezione scolastica la fornitura presso ogni nido e materna comunale di materiale per l’igiene personale come fazzoletti monouso, disinfettante per le mani, sapone antibatterico, salviette umidificate.

Il divieto di effettuare gite scolastiche o visite fuori dal plesso emanato per le scuole di competenza ministeriale è stato esteso alle materne e ai nidi di competenza comunale.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it