Indietro

Cordoglio per la morte di monsignor Aldo Armani

Monsignor Aldo Armani di fronte alla Chiesa di Santo Stefano

Sacerdote da 65 anni, gli ultimi dei quali trascorsi alla chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri in qualità di rettore, era molto noto e stimato

PISA — Profondo cordoglio in città e in tutta la provincia di Pisa alla notizia della scomparsa di monsignor Aldo Armani, morto ieri all'età di 89 anni. 

Il suo lungo sacerdozio, 65 anni, è legato soprattutto a Vicopisano, dove rimase dal 1964 al 1985. Negli ultimi anni era stato nominato rettore della Chiesa di Santo Stefano dei Cavalieri a Pisa.

In molti lo ricordano come persona di cultura molto aperta al dialogo e sempre disponibile con tutti, qualità che lo portarono presto a divenire punto di riferimento per i movimenti cattolici locali, nonché persoggio stimato da tutta la società civile.

Monsignor Armani, dopo aver accusato un malore, era stato ricoverato alcuni giorni a Volterra e poi trasferito alla casa di cura di Mezzana, alle porte di Pisa, dove ieri è spirato.

"Esprimo le più sentite condoglianze ai suoi famigliari e alla sua comunità - queste le parole di cordoglio del sindaco di Pisa, Michele Conti -. Con monsignor Aldo Armani se ne va una figura di grande sensibilità e cultura, sempre aperta e disponibile all'ascolto e al dialogo. Negli ultimi anni, come rettore di Santo Stefano dei Cavalieri di Pisa, abbiamo apprezzato il suo profondo impegno per garantire la fruibilità della Chiesa, sapendo coinvolgere e richiamare tutte le istituzioni inorno all'importanza di salvaguardare i beni artistici, storici, culturali e religiosi della nostra città".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it