Indietro

Centro storico, quattro attività prese di mira

La vetrata del bar infranta nella zona dei Bagni di Nerone

Dopo quanto avvenuto in galleria Gerace, ladri in azione con le stesse tecniche in pieno centro. Nel mirino due bar, un ristorante e un tabacchi

PISA — Bar il Parlascio, Osteria La Toscana, Caffè Miami e il tabacchino di via Fedeli sono le attività del centro storico di Pisa prese di mira dai ladri la notte scorsa.

In tutti i casi i malviventi hanno rotto le vetrate per penetrare all'interno, riuscendo a prendere poco o nulla ma causando numerosi danni alle strutture.

Un fatto avvenuto ad appena 24 ore di distanza da episodi analoghi registrati alla galleria Gerace e altri fatti simili ( vedi articoli correlati ), con gli esercenti che chiedono maggiori controlli.

“Non ci stancheremo mai di denunciare, denunciare e ancora denunciare” – commenta amareggiato il direttore di ConfcommercioPisa Federico Pieragnoli: “E' incredibile che ben quattro attività siano state trafugate in pieno centro storico, a distanza di poche da un episodio simile, senza che nessuno abbia avvertito o sia intervenuto per sventare la cosa. Si tratta di episodi che avvengono con una allarmante regolarità, e ciò conferma purtroppo e con grande dolore che la situazione è sfuggita completamente di mano e chi ha il compito di garantire beni e persone non ci riesce come dovrebbe”.

“La sicurezza e il monopolio della forza non sono un nostro compito” – conclude il direttore di ConfcommercioPisa - “Sono piuttosto responsabilità di forze dell'ordine e sindaco. Tocca a loro rendere più sicura la città, tocca a loro perseguire e disincentivare seriamente chi delinque, tocca a loro prevenire i reati, proteggere la città, i suoi abitanti, i suoi commercianti e i suoi turisti da illegalità, malaffare e vandalismo, che invece si dispiegano con grande facilità. A queste condizioni quasi estreme, il Far West non è lontano e allora qualcuno prima o poi rischia di farsi seriamente male”.


Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it