Indietro

Caso Ragusa, si attende il verdetto

Attesa in serata la sentenza della Corte di Cassazione. Antonio Logli è accusato di omicidio e distruzione di cadavere

PISA — Arriverà in serata il verdetto della Corte di Cassazione sul caso Ragusa.

Il marito di Roberta, Antonio Logli, già condannato in primo grado e in appello a venti anni di reclusione e sottoposto al soggiorno obbligato a Pisa e San Giuliano con divieto di allontanarsi dalla propria abitazione nelle ore notturne, deve rispondere di omicidio e distruzione di cadavere.

Antonio Logli si è sempre proclamato innocente, sostenendo la tesi dell'allontanamento volontario della moglie.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it