Indietro

Caso Ragusa, per Antonio Logli arriva la sentenza

Antonio Logli

Il marito della donna scomparsa da Gello di San Giuliano cinque anni fa è accusato di omicidio e distruzione di cadavere

PISA — L'imputato ha chiesto il rito abbreviato e il pubblico ministero ha chiesto venti anni di reclusione. 

Quella di domattina è l'ultima udienza del processo lampo nel quale il marito di Roberta Ragusa sarò giudicato dal Gup Elsa Iadaresta.

Una scelta, quella del rito abbreviato, che porterà, in caso di condanna, lo sconto di un terzo della pena. La sentenza è attesa intorno all'ora di pranzo.

Logli molto probabilmente non sarà in aula al momento della lettura della sentenza. Ci saranno però i suoi avvocati, che hanno chiesto l'assoluzione.

Secondo la procura e le parti civili, Logli ha ucciso la moglie dopo che la donna aveva scoperto la sua relazione extraconiugale con l'ex baby sitter.

Per i difensori invece, mancando il corpo, non ci sono prove della morte di Roberta ma è possibile un suo allontanamento volontario.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it