Indietro

Avviato l'iter per la salvaguardia dell'Acquedotto

Il programma di mandato del sindaco contiene la proposta di smontarne alcune arcate per consentire il passaggio della tangenziale

PISA — Una procedura di verifica dell'interesse culturale dell'Acquedotto, costruzione di epoca medicea che attraversa i Comuni di Pisa e San Giuliano Terme. E' quella avviata dalla soprintendenza e finalizzata alla salvaguardia del monumento in quanto "Importante esempio di architettura idraulica di epoca medicea in Toscana".

Negli atti inoltrati ali enti interessati si legge come l'acquedotto mediceo rappresenti  "Una traccia caratterizzante il paesaggio pisano, una sorta di 'monumento territoriale' che deve essere preservato nella sua continuità e dislocazione insieme agli edifici che ne costituiscono l'origine, la conclusione, le strutture di servizio, i sistemi di convogliamento idrico sparsi per la campagna fra Asciano e Pisa".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it