Indietro

Arrestati mentre cercano di sfondare la porta

Due stranieri bloccati nella notte in via Pascoli. Stavano per entrare all'interno di un negozio di telefonia per rubare all'interno

PISA — I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Pisa, alle tre della scorsa notte, hanno arrestato due stranieri per tentato furto in flagranza. 

I militari, impegnati nella attività di prevenzione e controllo nel centro cittadino, transitando per via Giovanni Pascoli, giunti all’altezza del negozio di telefonia “L’Aggiusta Telefoni”,hanno sorpreso due soggetti che tentavano di forzare la porta d’ingresso dell’attività commecrciale.

In particolare i militari bloccavano i due che, utilizzando un profilato in acciaio sagomato e lungo ottanta centimetri, lo avevavo già inserito nell’infisso per divaricare il battente della porta per garantirsi un accesso all’interno.

I Carabinieri, sempre davanti l’ingresso del negozio, hanno rinvenuto anche delle cesoie da giardiniere, pronte per essere utilizzate per ultimare l’apertura della porta, già gravemente danneggiata. 

I due venivano immediatamente bloccati, per essere condotti negli uffici. Si tratta di un rumeno di 22 anni, residente a Livorno e di un tunisino di 36 anni, in Italia senza fissa dimora, entrambi con numerosi precedenti penali. 

Durante le concitate fasi dell’arresto il più giovane dei due danneggiava anche l’auto di servizio, con un cacciative che aveva nascosto.

I due stranieri, tratti in arresto per tentato furto in concorso, ed uno anche per il danneggiamento dell’auto di servizio, verranno giudicati nella mattinata odierna con rito direttissimo davanti al Tribunale di Pisa.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it