Indietro

Caso Ragusa, confermata la condanna del marito

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna per omicidio di Antonio Logli, il marito della donna scomparsa da Gello nel 2012

PISA — La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a venti anni di reclusione per Antonio Logli, ritenuto colpevole di omicidio volontario e distruzione del cadavere della moglie Roberta Ragusa, la donna scomparsa dalla casa di famiglia di Gello a San Giuliano Terme nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012. Aveva 44 anni. 

L'uomo, già condannato in primo grado e in appello a venti anni di reclusione, si è sempre proclamato innocente, sostenendo la tesi dell'allontanamento volontario della moglie. I due figli avuti con Roberta hanno sempre creduto alle dichiarazioni del padre.

Questa sera la condanna definitiva della Cassazione. Poco dopo Logli è stato rinchiuso nel carcere di Livorno.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it