Indietro

Altre due nuove stazione per il bike sharing

In totale sono 18 le stazioni per 4mila abbonamenti e 700 prelievi di bici al giorno. Pisa ai primi posti in Italia

PISA —

Dopo l’inaugurazione della nuova stazione di bike sharing presso la stazione ferroviaria di Pisa San Rossore (16 colonnine), sono state installate e sono funzionanti le due nuove strutture in piazza Solferino (10 colonnine) e piazza Guerrazzi (10 colonnine). Un intervento reso possibile da un finanziamento di 50mila euro della Regione Toscana. E si lavora già ad allargare la magia del Ciclopi puntando a servire quartieri e luoghi di servizio, con ulteriori sei stazioni in progetto

4000 abbonamenti, 700 prelievi di bici al giorno, 18 stazioni: sono i numeri del bike sharing pisano che in poco tempo (è stato attivato a maggio 2013) ha già scalato i vertici nazionali.

Per quanto riguarda il costo del bike sharing si paga in base al tempo da quando si prende la bici da una stazione a quando si deposita in un'altra. La prima mezzora è gratuita: dato il numero di stazioni e la vicinanza, la maggior parte degli spostamenti sono minori di 30 minuti. Per la seconda mezzora si pagano 90 centesimi, per la terza 1,5 euro e le successive ore costano due euro ciascuna. Per accedere al servizio bisogna fare un abbonamento: l'annuale costa 35 euro l’anno (25 euro per gli studenti) con 5 euro già caricati; 10 euro l'abbonamento settimanale (2 euro caricati) e 5 euro quello giornaliero (1 euro già caricato).


Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it