Indietro

Nubifragio, per la provincia di Pisa lo stato di emergenza regionale

Pontedera e Palaia le zone più colpite, ma allagamenti, smottamenti e frane si sono verificati un po' in tutta la Provincia

PROVINCIA DI PISA — Andrea Pieroni il presidente della provincia di Pisa lo stato di emergenza lo aveva chiesto nella giornata di ieri per il suo territorio, colpito dal maltempo della notte del 22 luglio. Il presidente della Regione, Rossi lo ha ascoltato, dichiarando lo stato di emergenza regionale per i territori colpiti dai nubifragi in provincia di Pisa con un atto della presidenza della regione che riguarda anche la provincia di Lucca. Le intense e repentine precipitazioni hanno provocato allagamenti, frane e problemi alla viabilità in tutta la provincia pisana. In Valdera sono state pesantemente colpite Pontedera, che ha visto allagarsi il centro cittadino, ma soprattutto Palaia per frane e smottamenti. “Per noi la situazione più critica e preoccupante – ha spiegato il sindaco di Palaia Marco Gherardini – è ancora Montefoscoli. Lo stato di emergenza regionale è una notizia fondamentale, soprattutto per lo smottamento che ha coinvolto un'abitazione e una dorsale collinare. E' un segnale importante dalla Regione che ha subito risposto alla richiesta del presidente della Provincia Andrea Pieroni, dimostrando tutta la sua prontezza nell'intervenire”. La Regione presto individuerà i comuni colpiti e le iniziative necessarie per intervenire.

Ora bisognerà capire se lo stato di emergenza regionale può diventare anche stato di calamità a livello nazionale, questo potrebbe significare l'arrivo di fondi governativi sul territorio”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it