Indietro

Notti di qualità, Pisa educa alla movida

Si inizia con un evento-lancio per promuovere la musica in cuffia e il bere responsabile

PISA — Via al progetto Notte di qualità, il percorso che ha lo scopo di promuovere tra i giovani uno stile di vita sano e sensibilizzare sugli effetti nocivi dell’alcol e delle sostanze psicoattive. Previsto per sabato 27 settembre, a partire dalle 21, un evento-lancio con intrattenimenti e stand informativi.

L'iniziativa è stata presentata in occasione di una seduta della Commissione cultura del consiglio comunale che si è svolta nel pomeriggio di mercoledì 24 settembre.

“L’obiettivo– sottolineano Dario Danti e Sandra Capuzzi, gli assessori comunali promotori del progetto - non è quello di contrastare la movida, ma di svolgere un’azione educativa sul vivere la notte nel rispetto dei residenti e della propria salute”.

A questo scopo sabato 27 settembre saranno installate, sia in piazza Vettovaglie che in piazza Sant’omobono, delle postazioni dj set particolari, le Silent disco, dove a chi vorrà ascoltare la musica verranno fornite delle cuffie auricolari. Sempre nelle stesse piazze, saranno allestiti degli stand informativi dove i giovani potranno confrontarsi con degli operatori sociali per avere informazioni sugli effetti dell’abuso di alcol e sottoporsi all’etilometro.

Il progetto, patrocinato e finanziato dalla regione Toscana, vede la partecipazione dell’amministrazione comunale, di Confesercenti e Confcommercio, con la collaborazione delle forze dell’ordine, della cooperativa Arnera e del Coordinamento nazionale comunità di accoglienza, che insieme hanno messo a disposizione per sabato notte circa 21 operatori.

L’organizzazione dell’evento è stata preceduta da un corso di formazione al quale sono stati invitati operatori commerciali, sociali e del campo della sicurezza con lo scopo di acquisire maggiori capacità nella mediazione, nella risoluzione dei conflitti, nella negoziazione e nella gestione dell’aggressività.

“Per fare di questo progetto una carta vincente –sottolinea il consigliere comunale per Noi adesso Pisa Maurizio Nerini- è essenziale che tutti i buoni propositi non si esauriscano con la fine della manifestazione, ma che sussistano una certa continuità e il coinvolgimento dei vigili urbani nel progetto”.

L’evento, che vuole essere promotore del bere responsabile, contrastare l’inquinamento acustico e ambientale e incentivare il riciclo dei rifiuti connessi alla vita notturna, dovrebbe in effetti essere il primo di una serie: “In programma per il 1 dicembre –rivela Capuzzi- abbiamo già un’altra iniziativa legata alla prevenzione contro l’Aids”.

Linda Giuliani
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it