Indietro

Messaggi di cordoglio ricordano Monsignor Plotti

Ranieri Del Torto

Tutti in città lo conoscevano. Nei suoi 22 anni di arcivescovato ha cresimato ben 53mila pisani

PISA — Il deputato Paolo Fontanelli: "La scomparsa di Alessandro Plotti mi rattrista profondamente, un uomo di grande sensibilità e cultura che ha guidato la comunità cristiana pisana per tanti anni. Un periodo lungo nel quale forte è stata la collaborazione con le istituzioni locali. Nel decennio del mio impegno di Sindaco della città ho potuto apprezzare le straordinarie qualità di Plotti. Era sempre attento a sostenere le ragioni dei più deboli. Pisa gli deve tanto e ha il dovere di ricordarlo nel modo migliore".

Riccardo Buscemi, vicepresidente del Consigli comunale: "Di Monsignor Alessandro Plotti ho due bei ricordi personali. Il primo è la risposta pubblica che mi diede in occasione di una sua visita pastorale nel nostro Vicariato: ai divorziati, disse, la Chiesa riconosce comunque un ruolo, e in qualche modo “profetizzò” le scelte che proprio in questi giorni i Padri sinodali stanno discutendo a Roma. L’altro è il caloroso abbraccio che mi diede in Comune quando ci incontrammo in occasione del conferimento della cittadinanza onoraria: era il ringraziamento per la difesa pubblica che gli feci all’indomani della sua omelia pronunciata ai funerali del Maggiore Nicola Ciardelli, erroneamente giudicata “antimilitarista” da alcuni miopi commentatori. Mi mancherà".

Giovanni Garzella Capogruppo Forza Italia - Pdl: "Mi unisco al cordoglio e alla preghiera per un uomo che ha lasciato un segno tangibile culturale e religioso nella nostra città"

Ranieri Del Torto, presidente del Consiglio Comunale: “L'Arcivescovo Emerito Alessandro Plotti  per i lunghi anni del suo ministero ha accompagnato la città nei profondi mutamenti di questi tempi. Una presenza forte, decisa, che ha portato la Chiesa ad incontrare soprattutto coloro che più vivevano situazioni di disagio. Fu anche il Vescovo del dialogo ecumenico ed interreligioso e per questo mi voglio unire al cordoglio di tutta la Chiesa pisana che oggi piange il suo Vescovo ma che soprattutto rende grazie per aver incontrato, sul suo cammino, un Pastore di così alto valore morale”.

Giuseppe Ventura, capogruppo di In lista per Pisa: “Monsignor Alessandro Plotti lascia un ricordo che non sarà certo dimenticato. Una guida spirituale e un punto di riferimento per tutta la città”.

Odorico Di Stefano, capogruppo in consiglio Comunale de I Riformisti: “Per Pisa oggi è un giorno molto triste. Monsignor Alessandro Plotti lascia un vuoto davvero incolmabile. Ci mancherà moltissimo".

Stefano Landucci, capogruppo in Consiglio Comuna del gruppo misto: “Muore una persona che per Pisa ha rappresentato molto per l’apertura della città verso i più poveri, verso i più bisognosi. Mancherà la sua voglia di trovare sempre una prospettiva, una soluzione a quelle che sono le problematiche di ogni giorno. Mancherà un uomo di fede capace di coniugare l’esperienza personale e pastorale a servizio del territorio della sua città”.

Ferdinando De Negri, capogruppo Pd in Consiglio comunale: “Monsignor Plotti è stato per oltre 20 anni un protagonista della vita cittadina pisana. E non solo. Un punto di riferimento soprattutto verso quella parte della città che più aveva bisogno. La costante attenzione verso i più deboli è forse una delle lezioni più importanti che Monsignor Plotti ci ha lasciato a tutti noi. E’ l’idea, comune lui diceva, di una Chiesa fermento e ispirazione per la ricerca e la realizzazione di un bene comune, partecipato e condiviso. Una lezione che non dimenticheremo. Oggi Pisa piange una delle figure più importante. Ci stringiamo tutti intorno alla Chiesa pisana”.

Raffaele Latrofa, capogruppo Ncd: “Un uomo che ci ha lasciato tanti, tantissimi insegnamenti. Una guida spirituale per tutti noi credenti ma anche per tutti coloro che, pur non credendo, hanno in lui riconosciuto una uomo di grandissimo valore”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it