Indietro

Il calcio che unisce

Livornesi e rifugiati giocano nella stessa squadra grazie al progetto Sport e integrazione che si è aggiudicato una menzione speciale da parte di Coni

LIVORNO — Il presidente di Csi Comitato di Livorno Gianni Zanazzi e il vicepresidente Franco Marrucci sono andati a Roma per ritirare il riconoscimento.

L'iniziativa coinvolge istituzioni e realtà sportive: dall’Orlando Calcio al Livorno Calcio, il Panathlon Club, il Vecchiano Calcio, il Cesdi, al Salus Itinere, Arci e l'amministrazione comunale comunale di Livorno che ha concesso al progetto il proprio patrocinio, che si va a sommare a quelli del Coni regionale toscano, del Csi e della Caritas diocesana di Livorno.

Su questa scia è nata l’Africa Academy Calcio, l’Asd nata a seguito di questa esperienza, che, attraverso il calcio, permetterà ai migranti di potersi integrare tra di loro e con la comunità che li ospita.

“Questa, per parafrasare lo slogan della campagna, è la vittoria più bella - commenta l’assessore allo sport di Livorno Andrea Morini - lo sport come occasione di incontro tra diverse culture, e quindi naturale antidoto contro il razzismo, nel più genuino e nobile spirito olimpico”.

“Anche stavolta Livorno è stata all’altezza della sfida -ha aggiunto Il fondatore della Asd Franco Marruci - e voglio dire grazie al mondo sportivo, a partire dall’Orlando Calcio e del Livorno Calcio, del Panathlon Club, del Vecchiano Calcio, perché in iniziative come questa non c’è spazio per i campanili, e infine al Cesdi, al Salus Itinere e Arci Livorno”.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it