Indietro

Il commando albanese che assaltava le ville

Sono finiti in manette tre rapinatori ai quali sono riconducibili numerosi furti in Toscana nel livornese, a Pisa e in Versilia, a Forte dei Marmi

LIVORNO — A sgominare la banda di malviventi, composta da tre cittadini albanesi, è stato il nucleo investigativo dei carabinieri con l'operazione denominata Night Off.

I tre malviventi avevano un modus operandi molto violento, agivano sempre armati e si spostavano a bordo di auto rubate.

Il blitz dei militari di Livorno è scattato poco prima che il gruppo malavitoso compisse un altro violento colpo in una villa nella provincia labronica.

La banda agiva di notte, da cui il nome dell'operazione, muovendosi su auto rubate, calzando i passamontagna, come si vede nel video di un furto avvenuto in località Montenero lo scorso dicembre, e prendendo di mira abitazioni isolate. 

Nel corso dell'operazione i militari del nucleo investigativo hanno recuperato e posto sotto sequestro, oltre ad un'auto rubata, due pistole semiautomatiche che i rapinatori avevano occultato all'interno della macchia mediterranea: una pistola marca Glock calibro 9x21 completa di caricatore contenente 17 cartucce, rubata il primo novembre 2014 a Crespina Lorenzana; una pistola Beretta modello 98FS calibro 9x21 completa di caricatore contenente 15 cartucce, rubata il 2 dicembre 2015 a Livorno. 

È stato recuperato anche un borsone completo di attrezzi da scasso ed alcuni oggetti provento di furto. 

A seguito dell'udienza di convalida, uno dei componenti della banda è stato trattenuto in carcere, mentre per gli altri due sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it